Le nostre magliette

Le nostre magliette
Sostienici comprando una maglietta ispirata ai giochi vintage ;)

sabato 12 gennaio 2019

Piratatak - Djeco

Ciao!
Oggi vi parlo di un altro gioco della marca Djeco, si tratta di Piratatak da 5 a 99 anni per 2 - 4 giocatori. Questi giochini non saranno tanto adatti per gli adulti ma a me piacciono tantissimo soprattutto per le loro confezioni compatte e per le dimensioni contenute, non vedo l'ora di comprarne altri per impilarli sulla libreria e mettere su una bella collezione, sembrano dei mini libricini.


In una scorsa recensione ho parlato di deserto che è un gioco che avrei voluto inventare io. Siccome sono nel mood di un restyling del canale youtube e anche un po' del blog, vi ripeto, avete visto i titoli che dividono i paragrafi? Non sembra tutto più ordinato? Comunque abbiamo rigirato il video di Deserto insieme a Piratatak così abbiamo anche corretto alcuni errori che c'erano l'altra volta, lo trovate a questo link.

Contenuto della confezione

Nella piccola scatolina trovate solo un mazzo di carte dal retro piratesco, sappiate che esiste anche una versione "femminile" di questo gioco in cui si deve ricostruire, invece che una barca, un castello.

Preparativi

I preparativi sono super miseri basta mischiare le carte e porre in mezzo al piano di gioco. Per fare questo gioco è necessario un tavolo in quanto dovete avere un piano dove posare le carte e ricostruire la barca.

Come si gioca

Ogni giocatore a turno pesca dal mazzo centrale quante carte vuole. Dovrà fermarsi o quando lo deciderà lui o se pescherà un pirata.
Infatti nelle carte ci sono dobloni, i pezzi di 4 navi di 4 colori differenti (ogni nave è completa con 6 pezzi), 3 cannoni e 8 pirati. Non ho detto ancora niente di stupido in questa recensione quindi vi dirò che questo mazzo, che ho acquisto in un mercatino dell'usato, ha una carta con il segno di un morso di un bambino, si vede che o aveva vinto e voleva esultare oppure si era così arrabbiato che aveva deciso di mangiare le carte.


Quando si pesca dal mazzo se escono dobloni o pezzi di nave non propria si affileranno lateralmente in modo ordinato. Il primo pezzo di nave pescato dal mazzo vi dirà il colore di quella che dovrete ricostruire, a meno che già qualche altro giocatore non la stia già ricomponendo. I cannoni si mettono sopra i dobloni in un mazzetto separato.


Se si pesca un pirata si passa il turno, se si ha un cannone questo deve essere scartato insieme al pirata, altrimenti si scartane le ultime due carte della fila laterale, se questa fila è vuota o contiene una sola carta bisognerà scartare tutta la nave costruita fino a quel punto. Non preoccupatevi perché una volta finito il mazzo questo verrà mischiato e si userà di nuovo. Ogni volta che rimescolerete il mazzo avrà una concentrazione di pirati non indifferente.

Se vedete nel mazzo laterale di un avversario un pezzo della vostra barca potete, al vostro turno, comprarlo e l'avversario non potrà opporsi, basta consegnargli 3 dobloni. Mi raccomando in questo turno però non potete pescare le carte, o comprate o pescate.

Vince chi per primo ricostruisce la propria nava

Impressioni

Continuo a pensare che i giochi della Djeco sono molto indicati per i bambini e meno per gli adulti, anche se vi potranno stupire come in alcune situazioni. Tipo  mia nonna ha amato Piratatak a Natale, c'abbiamo fatto 8 partite di seguito e mi ha battuta sempre. Credo che questi giochini siano ben congegnati e fanno passare del tempo. Sia la grafica che la scatolina sono molto belle.

Fatemi sapere se anche voi ne avete alcuni e come funzionano!

Alla prossima ;)

Nessun commento:

Posta un commento