Licenza Creative Commons

venerdì 15 maggio 2020

Hulo - Dal Negro - il nostro gioco dell'estate 2020

Ciao!
Oggi vorrei parlarvi di Hulo della Dal negro un gioco di carte dedicato da 2 a 10 giocatori da 6 anni in su.
La mia idea era quella di fare un megapost con tutti i giochi che derivano da dernier ma non sono riuscita quindi se siete interessati a questo filone, vi linko qui di seguito tutte le recensioni che ho fatto a riguardo:
Vi anticipo che il mio preferito è Hulo in quanto riprende le regole di solo, che già mi era piaciuto parecchio, e inserisce tutte quelle bastardate che facciamo sempre a Uno ma che in realtà nel suo regolamento sono vietate.

Ci tengo a dire che non sono stata pagata dalla Dal Negro e ho comprato questo gioco con i miei soldi, anzi ho girato vari negozi per prenderlo a un prezzo conveniente in quanto per il momento questo blog ( e il canale youtube) ci porta solo ad avere tante richieste ma non ci dà alcun guadagno.




Se volete vedere la video recensione di questo gioco potete cliccare qui.


Contenuto della confezione e preparativi

Aprendo la confezione troverete un portacarte in plastica: grazie di cuore Dal Negro. Infatti nei giochi come Uno è un incubo ogni volta reinserire le carte e il regolamento nella scatola, invece qui si rimette tutto bene senza rovinare niente. La nuova confezione è olografica, manco a dirlo, non mi piace affatto: trovo che non si sposi per niente bene con le grafica delle carte (anche queste non mi piacciono ma ve ne parlerò dopo).


Le carte sono 120, basta mischiarle e consegnarne 6 a ogni giocatore, vi ricordo che a Uno sono 7 ma questa carta in meno vi assicuro che non farà si che le vostre partite siano più facili. Girate anche una carta dal mazzo, io di solito tolgo le carte speciali se escono ma potete anche lasciarle accollando al primo giocatore l'onere di prendere 2 o 4 carte, cambiare giro o colore, ecc.


Come si gioca

Le regole sono molto intuitive e si apprendono subito.

Il vostro fine è quello di eliminare tutte le carte che avete in mano prima degli altri.

Nel mazzo ci sono i numeri da 1 a 11 di 4 colori: blu, giallo, rosso e verde. Non apprezzo la grafica, cioè potrebbero andare bene per il blu e il verde ma nel giallo e nel rosso ci sono, rispettivamente, l'arancione e il viola che non permettono a tutti di comprendere bene di che colore si tratti e questo stile non è rispettato in tutte le carte, quella che è un pugno in un occhio per la grafica è lo stop che si discosta da tutte le altre. 
Questo unico neo, però, non inficerà il divertimento del gioco.


Potete scartare una carta numero se nel mazzo degli scarti c'è una carta del suo stesso colore o del suo stesso numero. Ad esempio se per terra c'è un 5 rosso potete scartare un sette rosso oppure un cinque giallo.
Hulo permette di scartare più di una carta numero in sequenza se queste hanno il medesimo numero. Ad esempio se sul mazzo degli scarti c'è un 8 blu potete scartare un 5 blu, perché è dello stesso colore dell' 8 e poi consecutivamente un 5 rosso e un 5 giallo. Questa cosa si può fare solo per gli stessi numeri e non per i colori. Non potete liberarvi di tutte le vostre carte rosse, ad esempio, se c'è una carta rossa.


Oltre alle carte numero ci sono quelle speciali:
  • +4 può essere buttata su qualsiasi altra carta e fa prendere al giocatore successivo 4 carte. È possibile sommare i +4, quindi se ve ne viene assegnato uno e ne avete un altro potete giocarlo e il giocatore dopo di voi dovrà pescare 8 carte.
  • Cambia colore, potete lanciare questa carta su qualunque altra e vi permette di impostare un nuovo colore.
  • +2, a differenza degli altri giochi in questo caso ci sono due tipi di +2. Quello giallo-verde e quello rosso-blu. I colori della carta indicano su che colore possono essere tirati. Dopo averli giocati si può decidere con quale dei due colori continuare. Ad esempio se tirate un +2 giallo-verde su una carta gialla poi potete impostare il verde come colore per continuare il gioco. Anche in questo caso, come per i + 4, si possono sommare.
  • Cambio carte, questa è una peculiarità di solo, giocandola, potete decidere di far scambiare le carte a due giocatori o di scambiarle voi stessi con qualcun altro in gioco.



Le carte che si possono giocare solo su un colore definito sono:
  • stop che impediscono al giocatore successivo di tirare una carta;
  • cambio giro, che, appunto, inverte il senso di gioco.


Le speciali carte di Hulo:
  • specchio, può essere giocato in risposta a una carta +, un cambia colore e un cambio giro, fa tornare l'azione a chi ha lanciato la carta e di conseguenza cambia anche il normale giro;
  • carta gold, ce ne sono solo due nel mazzo, quando viene giocata tutti i giocatori pescano 3 carte tranne chi l'ha tirata. In seguito viene tolta dalla partita.



Se al vostro turno non avete carte da lanciare dovete prendere una carta dal mazzo se vi esce qualcosa di utile potete scartarla subito altrimenti dovete passare.

Regola fondamentale è quella di dire "Hulo" quando rimanete con una sola carta in mano. Se non lo fate dovete pescare 2 carte dal mazzo. Mo ditemi un po' voi perché mai sto gioco si chiama Hulo se non per far sbagliare le persone che diranno "culo"?

Naturalmente a Hulo si può giocare anche con il punteggio, chi perdere somma i punti delle proprie carte, chi arriva a 300 esce dal gioco, l'unico che rimane sarà il vincitore.

Fatemi sapere se avete provato questo gioco e cosa ne pensate anche rispetto a Uno e Solo.

Alla prossima :)


Nessun commento:

Posta un commento