sabato 22 maggio 2021

Tres il seguito di Uno e Dos che potete giocare da subito!

 Ciao, 

oggi vi parlo di un gioco che, effettivamente, ancora non esiste perché l'ho inventato io, sto parlando di Tres, il degno seguito di Dos e Uno


Se volete vedere il video in cui ve ne parlo vi lascio il link qui.

In alternativa, se non vedete l'ora di cominciare a giocarci al seguente link potete scaricare GRATUITAMENTE i file da stampare che vi serviranno per giocare e il regolamento.

https://www.mediafire.com/folder/cexe2uwhy1h78/Tres

Da tempo stavo pensando di fare il "dernier" definitivo, cioè raccogliere le regole migliori di tutti i giochi che si sono ispirati a questo antico gioco di carte (Uno, Hulo, Solo, ecc.) e fare quello il più bello di tutti. Durante le mie ricerche mi sono persa e ho pensato di creare qualcosa di nuovo, quindi il seguito di Uno e Dos così è nato Tres. Per le regole mi sono ispirata anche a Skip-Bo.

Se vorrete giocarci mi farebbe piacere sapere come l'avete trovato e che cambiamenti fareste per migliorarlo, infatti i giochi si provano per anni prima di pubblicarli, io, purtroppo non ho molta disponibilità a testarli ma mi piace molto idearli, quindi troverete spesso delle mie creazioni o proposte su questo blog ;). 

Come creare il mazzo di TRES

Tres è un gioco di carte adatto da 2 a 4 giocatori, da 7 anni in su. Prima di giocarci avrete bisogno di preparare il mazzo.
Vi occorrerà un mazzo di Uno senza alcune carte: rimuovere i divieti, i cambio giro, i +2 e +4, lasciare solo i cambia colore
Stampare i file delle carte nere e di quelle colorate (direttamene a colori o nella versione bianca e nera da colorare in seguito). Tagliarle e sovrapporle alle carte scartate, usando delle bustine protettive. Quindi aggiungere le carte così assemblate alle altre.
Alla fine dovreste avere 98 carte.





Setup

Mischiate le carte e datene 6 a ogni giocatore.
Ponete il mazzo al centro del tavolo e girate 3 carte, tra queste non devono apparire le carte speciali (quelle nere, i numeri con 4 colori e i cambia colore). Se dovessero uscire rimuovetele e mischiatele di nuovo nel mazzo.


Come si gioca

Ognuno al suo turno deve scendere una carta su ogni mazzetto, quindi, per evitare di pescare ulteriori carte, se ne dovranno scartare 3. Qualora non si riesca in questa impresa bisogna prendere tante carte quanti sono i mazzetti non coperti. Se si scendono due carte bisognerà pescarne una sola, nel caso in cui se ne scende una sola se ne dovranno pescare due. Nel caso in cui non si abbia niente da scendere si pescano 3 carte e in seguito occorre giocare un normale turno di gioco, quindi cercare di coprire i 3 mazzetti e poi pescare il numero di carte relative a quelli non coperti.

Regole per scendere le carte:
  • sovrapporre due colori uguali ignorando il numero;
  • continuare la scala numerica indipendentemente dal colore, sistemando una carta di un punto maggiore o minore rispetto a quella scoperta. Ad esempio se c'è un 4 rosso si può piazzare un 3 blu o un 5 verde.

Una mossa speciale, definita combo, è quella che copre una carta con un numero precedente o successivo dello stesso colore, questa permette di calare una carta in meno senza avere, però, alcuna penalità. Ad esempio se si mette un 3 rosso sopra un 4 rosso e si fa un’altra combinazione non si dovrà pescare una carta, anche qualora non siano stati coperti tutti e 3 i mazzetti. Mentre se si fa solo la combo e non si scendono altre carte, si dovrà pescare una sola carta.

 
Le carte speciali presenti nel mazzo sono:
  • cambia colore si può porre su una qualsiasi altra carta, però si darà un vantaggio all'avversario che potrà coprirla con qualsiasi carta in suo possesso.
  • carte numero a sfondo nero, possono essere usate solo sfruttando il loro numero. Un 5 nero, quindi, potrà essere posato sopra un 6 o un 4, qualunque sia il suo colore. Qualora un giocatore copra una carta numero nero con una carta numero di qualsiasi colore dovrà, per penalità, prendere 4 carte. Le carte numero nero possono essere coperte senza conseguenze solo da un’altra carta nera (in questo caso si potrà sfruttare la mossa combo) oppure da una carta speciale che presenta un numero e 4 colori sullo fondo. Tale mossa potrà essere fatta sempre considerando i valori numerici. Ad esempio se si ha un 6 nero questo potrà essere coperto con una numero con sfondo colorato o numero normale dal valore 5 o 7.
  • Le carte numero con lo sfondo colorato possono essere scese esclusivamente considerando il numero, come succede per quelle a sfondo nero. Se esse vengono messe su una carta monocolore permettono di creare una combo, se sono poste su quelle a sfondo nero impediscono di prendere 4 carte.

Alla fine del proprio turno, dopo aver pescato le eventuali carte di penalità bisogna contare quante carte si hanno in mano, se esse sono proprio 3 bisogna gridare “Tres”. Se si dimentica questo particolare e qualcuno se ne accorge prima che il turno passi al giocatore successivo, si dovranno pescare 2 carte. 
 
Vince il primo giocatore che riesce a finire le sue carte, qualora all'ultima mano ne vengano posate meno di 3 non si prenderà alcuna penalità.
 
Nel caso in cui la partita si protragga per troppo tempo sono consentite solo 2 rimescolate del mazzo, dopo ciò bisogna contare il punteggio delle carte che si hanno in mano (considerando i valori numerici stampati sulle carte e 20 punti per la carta cambia colore) chi ha quello più basso sarà il vincitore.

Se giocherete a Tres o lo migliorerete con delle vostre regole fatemelo sapere lasciando un commento:)
Alla prossima !

Nessun commento:

Posta un commento